20 C
Crotone
Maggio,6,2021

IL CROTONE TIRA GIÙ IL SIPARIO. KO CON L’UDINESE ORA ASPETTA SOLO L’ARITMETICA

Vero che manca l’aritmetica ma quella del morale ha già sancito la retrocessione del Crotone con 7 turni di anticipo. Perché non si può immaginare come potrà questa squadra provare a fare punti da qui alla fine della stagione. Proprio contro l’Udinese doveva essere la partita dell’orgoglio, delle forti motivazioni, come le aveva chiamate Cosmi alla vigilia. Ma evidentemente erano solo i desideri del tecnico non corrisposti dalla squadra. Che contro i friulani hanno giocato una gara stana, senza verve, con i soliti errori in difesa e con la novità dei tanti errori anche in attacco. Giocatori sfiduciati prima del gol di De Paul, dopo il pareggio di Simy e dopo il 2-1 del numero dieci udinese. Niente, nessuna reazione a parte il palo di Simy non ribadito in gol da Rivière. Il Crotone con questa sconfitta, la numero 24 della stagione e la doppietta di De Paul che porta a 79 il record negativo di gol subiti, può tranquillamente calare il sipario su una stagione sventurata. Ora sette gare, mercoledì contro la Samp, poi contro squadre che in un modo e in un altro lottano per qualcosa. Parma, Benevento e Fiorentina per la salvezza, l’Inter per lo scudetto, la Roma per l’Europa e forse solo il Verona per una soddisfazione personale. Per il resto i punti sono 15 e difficilmente aumenteranno. Contro l’Udinese il rigore per il pareggio di Simy è stato un regalo del Molina bianconero ma Musso di pericoli seri ne ha corsi davvero pochi. Di fronte abbiamo assistito alle giocate di un giocatore corteggiato da molte squadre, quel Rodrigo De Paul che ha vinto da solo la partita nonostante il carellino rosso.

CROTONE – UDINESE 1-2

Marcatori: De Paul (U) al 41’ p.t.; Simy su rigore (C) al 29’, De Paul (U) al 41’ s.t.

CROTONE: Cordaz 5,5; Djidji 5,5, Golemic 5,5, Cuomo 5 (dal 37’ s.t. Riviere 5); Pedro Pereira 5 (dal 1’ s.t. Rojas 5), Messias 5,5, Petriccione 5 (dal 32’ s.t. Cigarini 5), Molina 5,5, Reca 6; Ounas 5 (dal 32’ s.t. Zanellato 5), Simy 6. Panchina Festa, Crespi, Luperto, Magallan, Vulic, Rispoli, Eduardo, Di Carmine. All. Cosmi 5

UDINESE: Musso 6; Bonifazi 6, Nuytinck 6,5, Samir 6; Molina 5,5, (dal 47’ s.t. Becao s.v.), De Paul 7, Walace 6 (dal 25’ s.t. Arslan 6), Pereyra 6, Stryger Larsen 6; Okaka 6, Nestorovski 6,5, (dal 25’ s.t. Forestieri 6). Panchina Scuffet, Gasparini, De Maio, Makengo, Ouwejan, Zeegelaar, Micin, Braaf, Llorente. All. Gotti 6,5
Arbitro: Massimi di Termoli 5,5

Espulso: De Paul (U) al 46’ s.t. per gioco scorretto

Ammoniti: Pereyra (U), Forestieri (U)

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi