18.4 C
Crotone
Maggio,22,2024

Il Crotone vince in casa dopo tre mesi, batte il Monopoli e si guadagna i playoff. Ora ultimo sforzo ad Avellino

Obiettivo minimo playoff. Il Crotone lo raggiunge, con molta fatica se si guarda l’andamento della stagione. Un campionato dalle due velocità. Un girone di andata accettabile nel quale i rossoblù sono arrivati anche a pochi punti dalla testa della graduatoria. Poi il girone di ritorno, la partenza di Petriccione, un mercato di riparazione disastroso così come è stato disastroso tutto il girone con cambio di allenatori, dimissioni e ritorni. Nell’ultima gara casalinga della stagione regolare contro il Monopoli la formazione di Zauli è riuscita a centrare la vittoria grazie alla mezzora finale dove Gomez e compagni sono riusciti a ribaltare il gol del vantaggio di De Risio. Un successo casalingo che è arrivato dopo 105 giorni (ultimo trionfo allo Scida contro il Catania il 7 gennaio) ma un’ora di calcio che non è piaciuta a nessuno se è vero che spesso le giocate dei crotonesi sono state sottolineate da fischi. Nel secondo tempo, dopo i cambi di D’Ursi e D’Errico, il Crotone ha invertito il trend della gara grazie alla doppietta di Tumminello di testa (ed esultanza polemica) e al terzo gol, quello della sicurezza, di Gomez. In mezzo tante cose, il palo in apertura di Gomez di testa, la mezza rovesciata vincente di Di Risio, il legno colpito dall’ex Borello. Ora rimangono gli ultimi 90 minuti del campionato con l’ultima trasferta ad Avellino. Gara che potrebbe regalare una posizione ancora più comoda al Crotone che potrebbe addirittura giocarsi la prima giornata del playoff con gara unica casalinga.

Notizie Oggi