22 C
Crotone
Settembre,26,2022

SANSONE REGALA LA QUALIFICAZIONE AL BOLOGNA CONTRO UN BUON COSENZA

È il Bologna di Mihajolivic a passare il turno contro un buon Cosenza (1-0) ed un Matosevic “superlativo” che para di tutto prima di capitolare sul fendente di Sansone al 65′. Gli uomini di Dionigi giocano una gara accorta contro una squadra di categoria superiore, ma alla fine sono costretti a soccombere. CRONACA – Bologna schierato dal tecnico Mihajolovic in un 3-5-2: Skorupski tra i pali; sulla linea difensiva Soumaoro, Medel e Bonifazi; De Silvestri, Dominguez, Soriano, Schouten e Lykogiannis sulla mediana, con il duo d’attacco formato da Arnautovic e Sansone. Cosenza di Dionigi che parte con un 4-3-2-1: Rispoli, Vaisanen, Rigione e Panico davanti a Matosevic; a centrocampo Voca, Florenzi e Vallocchia, Brignola e D’Urso a sostegno di Larrivey. La prima occasione la firmano i padroni di casa al 17′ con Arnautovic, che si libera in area e spara in porta ma Matosevic è attento e respinge. Due minuti più tardi la difesa calabrese respinge corto, recupera palla Dominguez con la sua conclusione che trova pronto ancora Matosevic. Ancora Bologna in evidenza al 33′. Sugli sviluppi di un corner la sfera finisce sui piedi di Sansone che la rimette al centro, con De Silvestri che di testa manda alto. La squadra di Mihajolivic è fortunata su un rimpallo al 38′: palla a Soriano che spara addosso a Matosevic. Ancora Soriano subito dopo, ma la sua conclusione è strozzata e termina fuori. Al 43′ si fa viva la squadra di Dionigi con Florenzi che si vede ribattere la conclusione dalla difesa bolognese. Ad inizio ripresa parte forte il Bologna: prima Sansone, servito da Arnautovic, si fa parare la conclusione da Matosevic; subito dopo mischia in area calabrese con lo stesso Matosevic che salva i suoi. Prima dell’ora di gioco ancora Matosevic sugli scudi. Lykogiannis crossa in area irrompe De Silvestri di testa, ma il portiere sloveno devia in corner. De Silvestri non trova la porta su cross di Sansone al 64′. Al 65′ il Bologna trova il meritato vantaggio con Sansone che un tiro imparabile Matosevic (1-0). Dionigi subito dopo lo svantaggio effettua un doppio cambio: fuori Rispoli e Larrivey, dentro Martino e Butic. Cambiano anche i padroni di casa al 71′ con Mihajlovic che richiama Dominguez e l’autore del vantaggio Sansone inserendo Aibescher e Barrow. Al 73′ è Arnautovic che si presenta davanti a Matosevic, ma non riesce a superarlo. Dionigi al 78′ effettua ancora un doppio cambio e passa al 3-5-2: escono Vallocchia e D’Urso, al loro posto in campo Venturi e Zilli. Valzer di cambi che prosegue anche all’81’ tra le fila bolognesi: entrano Cambiaso e Vignato, escono De Silvestri e Soriano. Ultimo cambio all’84’ per i calabresi con Prestianni che prende il posto di Brignola. All’86’ ci prova il nuovo entrato Butic ma la sfera termina lontano dai pali. Finisce con la vittoria del Bologna che passa il turno e aspetta il Cagliari nel turno successivo. Per il Cosenza una buona prova nonostante la differenza tecnica, che può guardare all’inizio del campionato e alla sfida di Benevento con rinnovata fiducia.

Notizie Oggi