8.4 C
Crotone
Dicembre,1,2021

NESCI: CONCLUSO IL TOUR SUL CIS, COGLIERE L’OPPORTUNITÀ

“Ad un mese dal primo tavolo sul Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria abbiamo già raggiunto un risultato importante: la grande partecipazione dei sindaci, che hanno apprezzato in maniera trasversale questa iniziativa, testimonia concretamente la voglia di riscatto della nostra regione. Il mio tour istituzionale sul CIS si conclude, ma è il punto di partenza della fase di rilancio della Calabria che abbiamo voluto promuovere. Con i fondi e gli strumenti forniti dal CIS possiamo valorizzare le nostre risorse e svelare al mondo la bellezza della Calabria”. Lo dichiara, in una nota, la Sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci. “Nelle ultime settimane – aggiunge – ho incontrato i sindaci di tutti i 404 Comuni della Calabria, in presenza o in videoconferenza, per illustrare direttamente a ciascuno il Contratto di sviluppo avviato insieme alla ministra per il Sud Mara Carfagna, che ringrazio per l’impegno. Grazie anche a tutti i Prefetti per aver ospito gli incontri e per la loro attenzione al tema. Con il CIS possiamo accelerare gli investimenti sul territorio grazie alla cooperazione rafforzata tra Ministero, Invitalia, Agenzia per la Coesione, Regione ed enti beneficiari. I Comuni potranno realizzare progetti strategici, anche in forma aggregata e con la soglia minima pari a 1 milione di euro, per la riqualificazione ambientale, compresi interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico, la valorizzazione della cultura e delle minoranze etnolinguistiche, l’incremento dell’offerta turistica sportiva, religiosa ed enogastronomica, nonché il potenziamento della mobilità sostenibile in via complementare a questi ambiti. Il CIS rappresenta un’occasione per ridurre le disparità rispetto ad altri territori e promuovere la crescita economica e sociale della regione. Abbiamo voluto prorogare la scadenza dei progetti al 15 dicembre accogliendo le istanze dei Comuni, prevedendo anche il supporto dell’Agenzia della Coesione per favorire il più possibile la presentazione delle proposte. Ora – conclude Nesci – invito tutti i sindaci a concentrare gli sforzi per cogliere questa grande opportunità di sviluppo e svelare la bellezza ancora inespressa della Calabria, rendendola finalmente fruibile a tutti”.

Notizie Oggi