8.9 C
Crotone
Ottobre,17,2021

EMODINAMICA, TIN E PET: LONGO SI IMPEGNA CON SCULCO

Guido Longo e il suo vice Angelo Pellicanò sono pronti a garantire alla sanità crotonese l’Emodinamica, la Terapia intensiva neonatale e la Tac Pet. Lo ha annunciato il consigliere regionale Flora Sculco che lunedì scorso ha incontrato i vertici dell’Ufficio del Commissario alla Sanità, proprio per rappresentare le più urgenti questioni in materia che in questi mesi stanno tenendo in apprensione Crotone e la sua provincia. “L’Emodinamica è un presidio salvavita la cui attivazione a Crotone è stata condivisa dal commissario Longo e dal subcommissario Pellicanò, che hanno manifestamente dichiarato la propria volontà di assicurare la cardiologia interventistica al nostro ospedale” ha affermato Sculco. “Ho ricevuto rassicurazioni che la Tin di Crotone non si tocca, resterà attiva e si farà di tutto per rafforzarne la dotazione organica”. Per quanto riguarda il Piano Regionale delle PET (DCA 56/2015), che ad oggi prevede solo 3 macchinari in Calabria (Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria), Flora Sculco ha chiesto al Commissario Longo una sostanziale modifica del DCA, ormai superato e decisamente obsoleto. “La mia richiesta è stata pienamente condivisa e porterà ad un nuovo DCA in cui sarà inserita Crotone e quindi le Pet presenti sul territorio potranno essere, finalmente, attivate e accreditate. Una buona notizia per i malati di tumore che, anche per accertamenti, sono costretti a viaggi della speranza. Nei giorni scorsi abbiamo letto l’appello della Presidente del Gruppo Marrelli, Antonella Stasi, che da cinque anni chiede che la TAC PET venga accreditata. Sono contenta oggi di poter rispondere positivamente a questo appello e di evitare che la TAC PET del Marrelli Hospital venga smantellata”. E potrebbe arrivarne anche un’altra in ospedale. “Nei prossimi giorni ci rivolgeremo direttamente al ministero della Salute per ottenere lo sblocco degli acquisti delle grandi attrezzature diagnostiche previste dal DCA 141/2020 per l’ASP di Crotone: TAC PET, Risonanza magnetica, 3 TAC sul territorio più nuovi angiografi e mammografi”. L’esponente politico ha aggiunto che tornerà a colloquio con la struttura commissariale per seguire l’iter risolutivo di questi obiettivi, premurandosi di informare la comunità crotonese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi