5 C
Crotone
Novembre,30,2021

COSENZA, PARI AL MARULLA CON IL FROSINONE. NOVAKOVICH RISPONDE A GORI

Finisce in parità la sfida del Marulla tra Cosenza e Frosinone in una gara combattuta tra due squadre scese in campo per conquistare l’intera posta in palio. Primo tempo di chiara marca rossoblu con un Caso in gran spolvero, che al 19′ conquista un penalty trasformato da Gori al quarto centro stagionale. Nella ripresa un calo fisico ed un Frosinone più in palla, che trova il pari, su un rilancio sbagliato, trova il pari con il neo entrato Novakovich al 70′. CRONACA – Zaffaroni deve fare a meno di Vaisanen, Sy, Millico, Pandolfi, oltre al lungo degente Del Favero e l’ancora non pronto Anderson e schiera i suoi con il tradizionale 3-5-2 con il recuperato Vigorito tra i pali, Tiritiello, Rigione e Venturi sulla linea difensiva; a centrocampo Situm, Carraro, Palmiero, Boultam e Corsi; in avanti la coppia Gori-Caso. Grosso risponde con 4-3-3 con Zampano, Gatti, Cotali e Casasola davanti a Ravaglia; sulla mediana Rohden, Ricci e Garritano; in attacco il tridente Canotto, Ciano e Zerbin. La prima occasione al 10′ è di marca ciociara, nata da un errore di Tiritiello, con Garritano che si trova a tu per tu con Vigorito, ma lo stesso difensore salva in angolo. La risposta del Cosenza al 12′ con tiro di Gori dal limite, parato da Ravaglia. Al 19′ i laziali perdono una palla sanguinosa al limite dell’area con Caso che si incunea prima di essere atterrato da Maiello, con Fourneau che concede il penalty. Dal dischetto Gori non fallisce (1-0). Al 41′ azione manovrata degli ospiti con Rigione che anticipa Garritano nell’area piccola. Ad inizio ripresa i due tecnici conferma gli undici iniziali. Al 51′ il Frosinone pareggia con un Ciano, ma il gol è viziato da un netto fallo di mano, con l’arbitro che annulla ed ammonisce il giocatore laziale. Frosinone che ci prova ancora, ma Vigorito blocca un tiro di Garritano. Al 55′ triplo cambio per il Frosinone: escono Ricci, Maiello e Ciano per Boloca, Lulic e Novakovich. Al 61′ Palmiero sul tiro di Novakovich. Due minuti più tardi è Vigorito a compiere un vero e proprio miracolo su Canotto, dopo una ripartenza veloce degli ospiti. Primo cambio per il Cosenza al 65′ con Zaffaroni che richiama Caso ed inserisce Gerbo. Grosso manda in campo Charpentier al posto Rohden. Al 70′ errore di Vigorito che sbaglia il rilancio, Frosinone lesto ad approfittarne con uno scambio Garritano-Charpentier-Garritano, che serve Novakovich per il pari (1-1). Frosinone che spinge e sfiora il clamoroso raddoppio. Tiritiello salva su Garritano, a due passi da Vigorito. Cambia ancora Zaffaroni al 76′ con Vallocchia e Boultam, inserendo Palmiero e Florenzi. Al l’85’ Gatti tenta fortuna di testa, ma Vigorito blocca senza problemi. Ultimi cambio per Grosso che tenta la carta Tribuzzi, che prende posto di Canotto. Zaffaroni inserisce anche Kristoffersen per Gori. Nel recupero ancora l’ex Garritano tenta il tiro da fuori, ma non impensierisce Vigorito. Al triplice fischio applausi scrocianti per i rossoblu che salgono ad 11 punti in classifica, a pari punti con i laziali. Ora una settimana di lavoro in vista della sfida di Benevento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi