19.6 C
Crotone
Maggio,25,2024

Pareggio senza gol per il Crotone a Latina in una serata di fatica e sacrificio

Il Crotone mette un altro punto in classifica conquistato a Latina in una una partita che non passerà sicuramente alla storia. Primo pareggio senza gol per il Crotone in questa stagione che al Francioni ci è arrivato perdendo pezzi cammin facendo. Prima D’Errico, poi Vitale, e ancora Vinicius fino a Gigliotti e Vuthaj. In queste condizioni e con un terreno appesantito per la pioggia caduta quasi per tutta la gara, il primo diktat di Zauli è stato: non prendiamole! E così è stato con un Crotone impermeabile nei primi minuti della partita, punto debole nelle ultime uscite con un gol sempre al passivo da dover rimontare, con un modulo confermato con i due attaccanti e un centrocampo corposo e una difesa abbastanza rabberciata ma che ha tenuto. Infatti le palle gol più importanti della gara sono tutte di marca calabrese, Dini ha dovuto davvero lavorare poco e anche sulle palle inattive, un altro neo del Crotone, l’attenzione è stata decisamente buone. Dicevamo, non si è trattata della migliore partita della stagione, anzi forse va messa tra quelle più grigie, ma alla fine la classifica è stata mossa, la striscia positiva si è allungata a quattro e adesso occorre stringere i denti e aspettare tempi migliori. Nel dettaglio grande prova di sacrificio da parte di tutti visto che Zauli ha preteso e spremuto l’11 titolare per quasi 80 minuti. Solo due cambi ma l’emergenza ha imposto tutto ciò. Voti alti ai rossoblù più per il sacrificio che magari per le giocate. Attenta la difesa, bene anche in mezzo con Petriccione e Felippe in controllo, benissimo Tribuzzi e D’Ursi, bravi anche i due attaccanti anche se da Tumminello in certe situazioni è lecito aspettarsi di più. Comunque il pari ha soddisfatto Zauli che in sala stampa ha recriminato per qualche palla gol nitida non sfruttata nel primo tempo. Per la statistica dicevamo primo 0-0 della stagione, terza gara senza subire gol (era successo a Catania e in casa col Sorrento) ma anche prima partita senza andare a rete. Adesso il calendario propone la Coppa Italia contro il Brindisi e poi di nuovo in casa domenica contro il Monterosi alle 14. In attesa che le altre sei partite si giochino per stabilire la classifica della dodicesima giornata.

Notizie Oggi