19.6 C
Crotone
Maggio,25,2024

Maltrattava da mesi madre, padre e sorella: i familiari trovano il coraggio di denunciarlo, in carcere ragazzo di 28 anni

Un quadro in vetro frantumato sulla testa del padre, schiaffi e pugni sul volto della madre fino a farla sanguinare e colpi alla schiena della sorella, intervenuta per difenderli, utilizzando un bastone: questo l’evento, che, a Melissa, nella tarda serata di qualche giorno fa, ha fatto sì che venissero allertati i Carabinieri, che sono intervenuti rapidamente, e hanno arrestato un ragazzo di 28 anni. Dopo l’intervento dei sanitari, le vittime hanno denunciato formalmente il ragazzo, descrivendo un triste quadro fatto di violenza fisica e psicologica, che andava avanti da almeno un paio di mesi: soltanto adesso, però, all’esito dell’episodio di violenza più grave mai subito, i genitori, esausti, dopo lunghe settimane di insulti, minacce di morte, mani alla gola e aggressioni di ogni genere, hanno trovato la forza di denunciare il figlio.
L’uomo è stato trasportato presso la Casa Circondariale di Crotone su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Notizie Oggi