26.2 C
Crotone
Agosto,8,2022

È MORTO L’EX PORTIERE DEL MILAN VILLIAM VECCHI. FU L’EROE DI SALONICCO

È morto Villiam Vecchi, ex portiere del Milan e grande amico di Carlo Ancelotti. Aveva 73 anni, originario di Scandiano, si è spento in mattinata all’ospedale Santa Maria Nuova della ‘sua’ Reggio Emilia. Era ricoverato da qualche giorno. In carriera Vecchi ha difeso i pali dei rossoneri dal ’67 al ’74 dopo essere cresciuto nelle giovanili; divenne titolare nel ’72 dopo il ritiro del mitico Fabio Cudicini, a cui faceva da secondo. In bacheca vanta una Coppa dei Campioni (’68-’69), un’Intercontinentale (’69), uno scudetto (’67-’68), due Coppa Italia (’71-’72 e ’72’-’73, quest’ultima contro la Juventus, neutralizzando i rigori di Anastasi e Bettega) e anche una Coppa delle Coppe nel ’73 dove giocò titolare a Salonicco contro il Leeds United. In carriera ha indossato anche le maglie di Cagliari, Como e Spal per poi diventare allenatore dei portieri lavorando con questo ruolo alla Reggiana (in mezzo una parentesi anche da vice allenatore di Pippo Marchioro) anche sotto la guida di Carlo Ancelotti, di cui era grande amico. Ancelotti lo ha quasi sempre avuto nel suo staff, dal Parma alla Juve, passando per il Milan e il Real Madrid nel 2013, l’anno della ‘dècima’ Champions League dei Galacticos. Infine nel 2016 è tornato di nuovo a Reggio Emilia, con l’incarico di supervisore della preparazione dei portieri nel settore giovanile della Reggiana. “Sempre vicino al Milan, sempre rossonero. L’eroe di Salonicco continuerà a parare da lassù. Commozione infinita in tutti i milanisti per la scomparsa di Villiam Vecchi. Condoglianze alla famiglia del nostro storico numero 1 e Mister dei portieri Campioni d’Europa 2003 e 2007”, si legge sull’account Twitter del Milan.

Notizie Oggi