19.6 C
Crotone
Maggio,25,2024

Crotone, caso Ferrerio: Passalacqua chiede la riduzione della pena

Nicolò Passalacqua ha fatto ricorso in appello dopo la condanna in primo grado per il tentato omicidio di Davide Ferrerio, il giovane di origini crotonesi che fu scambiato per un’altra persona e aggredito con violenza, tanto da entrare in coma irreversibile. Il legale di Passalacqua chiede di modificare il reato: da tentato omicidio a lesioni personali; e di escludere le circostanze aggravanti. Da qui la conseguente richiesta ai giudici d’appello di ridurre una pena che a giudizio dell’avvocato difensore è spropositata. Salvatore Iannone, difensore di Nicolò Passalacqua, ha avanzato alla Corte d’Appello di Catanzaro per ottenere la riforma della sentenza del 21 aprile scorso. Fu il GUP di Crotone, Elvezia Cordasco, a infliggere col rito abbreviato 20 anni e 4 mesi di carcere per tentato omicidio al 23enne. La sera dell’11 agosto 2022, Passalacqua ridusse in fin di vita Davide Ferrerio, che si trovava in vacanza a Crotone con la famiglia. Il vero obiettivo del pestaggio era il reale corteggiatore della ragazzina della quale Passalacqua si era invaghito.

Notizie Oggi