14 C
Crotone
Gennaio,18,2022

FAI: Raccolta firme per salvaguardare il promontorio di Capocolonna

Ognuno di noi è emotivamente legato ad almeno un luogo che spesso rappresenta una parte importante della propria vita e vorrebbe che fosse protetto per sempre. Questo è il presupposto che ha dato il via tredici anni fa al censimento nazionale “I Luoghi del Cuore”, promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che chiede a tutti i cittadini di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare. 68 sono stati finora gli interventi di recupero in 15 regioni che hanno contribuito a restituire un futuro di tutela e valorizzazione a molti luoghi votati. A partire dal censimento 2004 è stata introdotta una cadenza biennale. Dal 17 maggio è partita l’ottava edizione. Quest’anno il FAI chiede di pensare ai un luoghi che hanno regalato un’emozione e di segnalarli. In Calabria sono in tanti a partecipare: fino a novembre si può votare per la tonnara di Bivona, lido sirene di Curinga la chiesa di santa chiara a Crotone il castello aragonese di le Castella, Castiglione di Paludi e altre decine di luoghi. La nostra è una delle regioni dove dal 2003 si è votato di più, ma ha vinto una sola volta con la Cattolica di stilo. E sapete perché? Non facciamo massa. E allora, alla lega navale, han pensato bene di appellarsi a tutti i calabresi. C’è la colonna sul promontorio di Hera Lacinia che ha già superato le 5 mila firme. Ce la si può fare, dateci una mano. E così sono scesi in campo associazioni, persino musicisti – che lunedì 25 luglio terranno un concerto in piazza marinai a Crotone con l’intento di raccogliere firme per Capocolonna.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi