18.4 C
Crotone
Maggio,25,2024

Weekend di controlli straordinari nei luoghi della movida catanzarese

Proseguono i controlli straordinari del territorio dei Carabinieri del Comando Compagnia di Catanzaro, luoghi della movida e sulle principali arterie stradali.
Nel weekend i Carabinieri hanno controllato oltre 250 persone e 80 veicoli. Tre deferiti in stato di libertà e numerosi i provvedimenti amministrativi in materia di stupefacenti.
Nell’ambito di tali attività:
Deferite in stato di libertà due persone, un 30enne catanzarese e un 34enne rumeno residente a Catanzaro poiché sorpresi in Catanzaro alla guida delle proprie autovetture in stato di ebbrezza alcolica. In un caso il tasso alcolemico riscontrato, pari a 1,76 g/l è risultato oltre tre volte il minimo consentito dalla legge;
Deferito, con l’accusa di furto, un 48enne della provincia di Cosenza che, entrato in un esercizio commerciale nell’area sud di Catanzaro, aveva asportato scatolette di cibo per animali senza pagarle. Fermato dai carabinieri, il maltolto è stato restituito all’avente diritto;
Deferito un cittadino dell’hinterland poiché trovato in possesso di una piantina di canapa indiana dell’altezza di circa mezzo metro oltre a pochi altri grammi di marijuana già pronta.
I carabinieri delle Stazioni di Catanzaro Bellamena, Squillace e Pentone hanno segnalato alla locale Prefettura sette persone trovate in possesso di involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo “hashish” e “marijuana”. Poco più di 7 i grammi di sostanze stupefacenti sequestrati;
Infine i Carabinieri della Stazione di Squillace, congiuntamente a personale ARPACAL che ha eseguito le misurazioni fonometriche, hanno constatato che un noto villaggio del litorale avevano violato i limiti sonori previsti dalla normativa. È stato interessato l’organo competente – Comune di Squillace – per l’emissione delle relative sanzioni amministrative.

Notizie Oggi