20 C
Crotone
Maggio,28,2024

Violenza su minore a Taurianova, arrestato collaboratore scolastico

Un collaboratore scolastico 65enne di Taurianova è stato arrestato e sospeso dalle funzioni, per lui l’accusa è di violenza sessuale aggravata ai danni di una giovane studentessa.
I fatti risalgono ad inizio 2023, quando la vittima, una tredicenne che frequentava l’ultimo anno di scuola media, iniziò a subire molestie da parte dell’indagato.
Le molestie, iniziate con commenti inappropriati durante le attività pomeridiane, sono poi passate al pedinamento nei corridoi della scuola. Dopo mesi di vessazioni, l’uomo avrebbe approfittato di un momento di solitudine per compiere l’aggressione sessuale nei confronti della minore all’interno dei bagni scolastici, privandola di ogni via di fuga.
La giovane vittima, con il supporto dei genitori ed amici, ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri di Taurianova.
Subito è stato attivato il Codice Rosso, strumento legale che garantisce la tempestività nelle indagini e nella fase processuale.
Durante le indagini, a supporto di quanto dichiarato, la vittima ha consegnato una registrazione audio da lei stessa effettuata con il cellulare, subito dopo aver subito l’aggressione, nella quale si sente l’indagato intimare alla ragazza di “Non dire niente, mi raccomando, ca m’attaccanu” (“non dire niente, mi raccomando, o mi arrestano”).

Notizie Oggi