12.8 C
Crotone
Aprile,18,2024

Tumore al seno: Marrelli Hospital e Rotary Club Crotone insieme per la prevenzione

Marrelli Hospital si illumina di rosa e insieme al Rotary Club di Crotone avvia anche quest’anno una serie di iniziative di informazione e prevenzione.
“L’informazione e la conoscenza ci fanno prendere consapevolezza, facendoci parlare di malattie come il cancro al seno” sostiene Antonella Stasi, presidente del Gruppo Marrelli. “Mercoledì abbiamo iniziato con la prima giornata speciale, un incontro presso il Liceo Scientifico di Crotone a cui erano presenti il direttivo del Rotary Club presieduto da Gianluca Romanò e i medici del Marrelli Hospital, coordinati dal Senologo Oncologo Umberto Torchia”. È stata l’occasione per trasmettere nozioni importati, per esempio come fare “autopalpazione” che rappresenta il primo strumento di prevenzione del tumore al seno.
“Nei prossimi giorni – ha aggiunto Stasi – saremo presenti in altri istituti scolastici. Saremo all’Istituto Superiore di San Giovanni in Fiore e al Liceo Statale di Petilia Policastro. Poi a novembre saremo anche a Cotronei, Santa Severina e Cirò.
Incontreremo più di duemila studenti a cui spiegheremo che il progresso della ricerca e la prevenzione e la diagnosi precoce ci permettono di aumentare in maniera significativa il tasso di sopravvivenza”. A tal proposito la clinica crotonese ha aperto oggi un ambulatorio di visite gratuite dedicato a donne segnalate direttamente dal Rotary Club. E fino al 31 Ottobre sarà possibile prenotare presso la clinica visite senologiche e mammografie a prezzo calmierato.
A partire da lunedì, inoltre, il Marrelli Hospital distribuirà cento ticket di “visita senologica gratuita” nelle parrocchie del territorio che ne faranno richiesta, che potranno essere donati alle famiglie meno abbienti del territorio crotonese.
In Italia il tumore al seno è la patologia oncologica più diffusa. Solo nel 2022 i nuovi casi sono stati oltre 57mila. “Per fortuna – ricorda Stasi – le possibilità di cura sono oggi in aumento, ma la prevenzione e la diagnosi precoce incidono sempre più positivamente sulla lotta a questa patologia, e noi come Marrelli Hospital vogliamo continuare ad offrire il nostro importante contributo”.

Notizie Oggi