30 C
Crotone
Giugno,24,2024

Traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, una persona arrestata

I Finanzieri del Comando Provinciale Cosenza hanno eseguito un’attività di polizia giudiziaria, dapprima di iniziativa e, successivamente, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, traendo in arresto una persona, con precedenti di polizia in materia, trovata in possesso di sostanza stupefacente, suddivisa in dosi destinate alla vendita.
L’attività di indagine, scaturita dalla valorizzazione di risultanze investigative emerse nella quotidiana e capillare azione di controllo economico del territorio, è stata condotta dai militari del Gruppo Sibari, con l’ausilio di due unità cinofile.
In particolare, all’esito di una pregressa e mirata attività investigativa – in ragione della quale venivano segnalati due soggetti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari e dieci alla Prefettura di Cosenza, e sequestrati oltre 108 grammi di sostanze stupefacenti – i Finanzieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una persona trovata in possesso di circa 10 grammi di droga, tra cocaina, hashish e marijuana, suddivisa in 9 involucri e pronta per essere ceduta, nonché 1000 euro in contanti, presumibile provento dell’attività delittuosa.
Inoltre, durante le operazioni di perquisizione personale e domiciliare sono stati rinvenuti, e sottoposti a sequestro, materiali necessari al frazionamento e confezionamento delle singole dosi destinate alla cessione. Al termine delle attività, il soggetto – su disposizione dell’Autorità Giudiziaria – è stato posto agli arresti domiciliari.
L’attività posta in essere dai militari del Gruppo Sibari testimonia la funzione strategica della Guardia di Finanza nel controllo economico del territorio e nella prevenzione e repressione dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti, ergendosi quale essenziale avamposto per la sicurezza dell’intera collettività.
Si evidenzia che, per il principio della presunzione di innocenza, la colpevolezza delle persone sottoposte ad indagine in relazione alla vicenda sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

Notizie Oggi