25 C
Crotone
Maggio,28,2024

Sventata truffa ad un’anziana nel Catanzarese, arrestato 24enne

Intuisce di essere stata truffata e chiede aiuto ai vicini consentendo l’arresto in flagranza di una persona e il recupero di 13 mila euro che le erano stati sottratti con l’inganno.
E’ accaduto a Cortale, in provincia di Catanzaro dove un ventiquattrenne di origini napoletane è stato bloccato e accusato di truffa aggravata.
Un’anziana donna ha raccontato di essere stata contattata da un sedicente legale che le aveva detto: “signora sono un avvocato dell’assicurazione, suo figlio ha causato un grave incidente, è necessario molto denaro per pagare dei verbali, servono 13.000 euro, altrimenti sarà arrestato”.
Nell’apprendere la notizia della presunta disavventura del figlio, la donna è stata presa dal panico e ha raccolto i risparmi di una vita per un valore complessivo di 13 mila euro che, in base alle indicazioni dell’interlocutore, ha poi consegnato ad una terza persona presentatasi poco dopo nell’appartamento. Ad insospettire la vittima della truffa, alla quale il falso legale aveva fatto compilare una ricevuta di consegna del denaro, è stato però l’atteggiamento dell’emissario che, subito dopo avere preso i soldi, si è dato ad una repentina fuga. La donna, accortasi di essere stata raggirata, ha richiamato l’uomo chiedendo quindi aiuto ai vicini uno dei quali ha subito allertato il 112. E’ intervenuta una pattuglia della Compagnia di Girifalco che, insieme ad altre persone presenti, ha bloccato l’uomo, un ventiquattrenne di origini napoletane, con precedenti di polizia, che, nel frattempo, si era dato alla fuga a piedi nelle campagne circostanti. Addosso aveva ancora la somma di denaro che, successivamente, è stata riconsegnata alla legittima proprietaria.(ANSA)

Notizie Oggi