Pesca: Capitaneria sequestra 10 km di reti illegali nel Cosentino

0
1844

La Guardia costiera di Vibo Valentia Marina ha sequestrato 10 chilometri di reti da pesca illegali. L’attrezzo da pesca √® stato salpato dagli uomini della motovedetta CP 265, di stanza nel porto di Vibo, e posto sotto sequestro. Il pescato rinvenuto e’ stato donato in beneficenza. L’attivita’ di controllo da parte degli uomini della Guardia Costiera ha permesso poi di sequestrare un’altra rete derivante – illegale – di circa 7000 metri, bloccando cosi’ un prelievo di pesce eccessivo ed incontrollato che avrebbe arrecato seri danni all’ambiente marino.

Articolo precedenteAmministrative: SI, in Calabria bisogna invertire la rotta
Articolo successivoEsce dal carcere e tenta un'estorsione, arrestato a Scalea

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui