12.9 C
Crotone
Aprile,20,2024

Operazione dei carabinieri nel reggino. Scoperti 24 "furbetti" del cartellino

Vasta operazione dei carabinieri nei comuni di Oppido Mamertina, Taurianova, Varapòdio, Palmi e Terranova Sappo Minulio nei confronti di un gruppo di presunti furbetti del cartellino. I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito 24 misure cautelari nei confronti di 24 persone ritenute responsabili dei reati di concorso in false attestazioni della presenza in servizio e truffa aggravata e continuata in danno di Ente Pubblico. Sono dipendenti del Comune di Oppido Mamertina. 4 di essi agli arresti domiciliari e 20 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria. Si allontanavano dall’ufficio, in orario di servizio, praticamente tutti i giorni, soprattutto di martedì quando si tiene il mercato settimanale: è questo il comportamento contestato dalla Procura di Palmi. Un modo di operare, quello dei furbetti del cartellino di Oppido, comune agli altri casi scoperti in varie parti d’Italia. A scoprire il meccanismo sono stati i carabinieri di Oppido che hanno avviato le indagini nel novembre scorso dopo avere notato alcuni dipendenti comunali aggirarsi per le vie cittadine in orario di ufficio. Per accertare le assenze ingiustificate i carabinieri hanno anche acquisito tutta la documentazione relativa ai dipendenti con l’elenco delle timbrature, certificati di malattia e permessi per confrontarla con le risultanze delle indagini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi