11.8 C
Crotone
Aprile,19,2024

Omicidio a colpi di kalashnikov nel Vibonese, arresto

I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno arrestato a Sant’Onofrio Francesco Fortuna, 36 anni, ritenuto elemento di spicco del clan Bonavota. Fortuna e’ accusato dell’omicidio di Domenico Di Leo, ucciso nel 2004 a Sant’Onofrio a colpi di kalashnikov. Determinante per le indagini l’apporto del Ris di Messina. Il procuratore aggiunto della Dda di Catanzaro, Giovanni Bombardieri, ha reso noti i particolari nel corso di una conferenza stampa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi