19.6 C
Crotone
Maggio,25,2024

Migranti, ancora sbarchi nella notte a Lampedusa: oltre 1.000 in hotspot

Ancora sbarchi a Lampedusa. Sono 75 i migranti arrivati nella notte sull’isola. In 18, tra cui 2 minori, sono riusciti ad approdare direttamente a terra. Ai soccorritori hanno detto di essere partiti da Zwara in Libia. Altri 57, anche loro in fuga dalla Libia su un barchino in metallo di circa 8 metri, sono stati intercettati dalla Guardia Costiera. Arrivano da Sudan, Etiopia, Egitto, Bangladesh, Somalia ed Eritrea. In un giorno con 17 diversi sbarchi erano approdate 513 persone, numeri decisamente più contenuti rispetto alla grande emergenza dei giorni scorsi quando sull’isola in appena 24 ore si era registrato il record di 112 sbarchi. Intanto proseguono senza sosta i trasferimenti dall’hotspot dove sono presenti 1.161 migranti, tra cui 295 minori non accompagnati. Nel frattempo Prefetture e comandi militari regionali analizzano una serie di possibilità nel patrimonio immobiliare del ministero della Difesa per dare vita ai centri di rimpatrio. La macchina organizzativa è in piena attività per individuare le strutture che ospiteranno i dodici CPR che mancano all’appello. Ex caserme e aree industriali saranno inserite nella lista da consegnare al Covi (Comando operativo di vertice interforze) che trasformerà le strutture in disuso in Cpr da affiancare ai nove già esistenti. Un lavoro iniziato nel 2017 dall’allora ministro dell’Interno Minniti, che aveva previsto 20 strutture da 100 posti. Una per regione. Non si esclude che alcune delle scelte dell’epoca possano essere riproposte. Fra le ipotesi — sul tavolo ce ne sono decine, che comprendono anche le isole — ci sarebbero soluzioni già prese in considerazione in passato. Tra esse un CPR anche nel Crotonese, che non va confuso con il CARA di Sant’Anna.

Notizie Oggi