12.8 C
Crotone
Aprile,18,2024

Maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione del divieto di avvicinamento: in carcere crotonese di 33 anni

La Squadra Mobile della Questura, a seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Crotone, ha dato esecuzione ad una ordinanza emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Crotone, con cui è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di un 33enne crotonese, indagato per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e per la violazione del divieto di avvicinamento, tutti fatti commessi in danno della ex compagna.
Le attività investigative, iniziate dopo la denuncia della donna, hanno permesso di riscontrare le sue dichiarazioni; la stessa aveva riferito di almeno quattro episodi in cui l’uomo l’aveva offesa e picchiata, anche con tentativi di strangolamento, tanto che la stessa si era recata anche al Pronto Soccorso del locale nosocomio per le cure del caso.
Gli esiti degli accertamenti sono stati partecipati alla Procura della Repubblica che, accogliendo le risultanze, ha formulato richiesta di idonea misura cautelare al Giudice per le Indagini Preliminari, che ha emesso il provvedimento restrittivo a carico dell’indagato, il quale è stato rintracciato e associato presso la Casa Circondariale di Crotone.

Notizie Oggi