15.7 C
Crotone
Aprile,17,2024

La Provincia di Crotone revoca in autotutela i bandi di concorso per l’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto

La Provincia di Crotone ha revocato i tre bandi di concorso per l’assunzione di personale a tempo determinato nell’ambito del piano nazionale di ripresa e resilienza. La motivazione principale è stata l’identificazione di problemi nei codici alfanumerici assegnati ai candidati per garantire l’anonimato durante il processo di selezione.
I posti a tempo determinato dovevano essere assegnati nell’ambito dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto e riguardavano tre ruoli specifici: un istruttore direttivo amministrativo (categoria D, posizione economica D1), un istruttore direttivo addetto alla comunicazione (categoria D, posizione economica D1), e un istruttore tecnico (categoria C, posizione economica C1), ciascuno con una durata di quindici mesi.
La confusione è scaturita dai codici alfanumerici univoci assegnati a ciascun candidato per garantirne l’anonimato durante il processo di selezione. La Commissione di valutazione aveva riscontrato discrepanze nei codici, che hanno compromesso la chiarezza e la trasparenza dell’intero processo.
Il dirigente del settore e responsabile del procedimento, Arturo Crugliano Pantisano, ha firmato le determinazioni per la revoca dei bandi. La Provincia di Crotone ha anche annunciato che provvederà a rimborsare la tassa di concorso, che ammonta a 10,33 euro, a tutti i candidati che avevano presentato regolare domanda di partecipazione entro i termini stabiliti dal bando.

Notizie Oggi