11.8 C
Crotone
Aprile,19,2024

Investe l’amico dopo lite per accompagnare una donna, arrestato

Ha litigato con un amico su chi doveva accompagnare a casa una loro conoscente e alla fine lo ha investito con l’auto procurandogli ferite giudicate guaribili in 25 giorni.
Per questo motivo, un 35enne reggino è stato arrestato dai carabinieri di Villa San Giovanni con l’accusa di tentato omicidio e posto ai domiciliari su disposizione del gip dopo la richiesta della Procura di Reggio Calabria diretta da Giovanni Bombardieri.
Il fatto è accaduto il 28 febbraio scorso.
I due uomini e la donna hanno cenato insieme in un ristorante di Villa San Giovanni. Al termine, tra i due si è accesa un’animata discussione che è proseguita per diversi minuti anche fuori dal locale. Alla base dello scontro, chi dei due avrebbe dovuto riaccompagnare a casa la donna. Alla fine, quest’ultima, ha deciso di salire in auto con uno dei due mentre l’altro ha cercato di avvicinarsi al veicolo, che si era appena messo in movimento, nel tentativo di convincerla a cambiare idea.
Il conducente, improvvisamente, ha arrestato il mezzo, ha fatto retromarcia per alcuni metri e, secondo l’accusa, dopo aver puntato l’altro ha accelerato investendolo e trascinandolo per una decina di metri. Quindi è scappato lasciando a terra il ferito. L’uomo ha riportato la frattura di un piede e un trauma al ginocchio.
I carabinieri di Villa San Giovanni, in coordinamento con la Procura, hanno avviato le indagini che hanno portato alla richiesta di misura cautelare.(ANSA)

Notizie Oggi