17.3 C
Crotone
Aprile,17,2024

Insediati i nuovi vertici dei carabinieri a Reggio Calabria

“C’era l’ansia di cominciare.
Io vengo per la prima volta in Calabria.
Ho tutto da imparare. Posso mettere a disposizione due cose: la mia esperienza pregressa e il mio tempo”. Ha esordito così il colonnello Cesario Totaro, da pochi giorni alla guida del Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria Reggio Calabria. L’ufficiale, che lascia il comando del Reggimento carabinieri della Lombardia, ha preso il posto del colonnello Marco Guerrini il quale, dopo tre anni in riva allo Stretto, ha assunto l’incarico di capo ufficio operazioni del Comando generale dell’Arma.
“Se siamo qui per garantire sicurezza – ha esordito Totaro nell’incontro con la stampa – sono fermamente convinto che i primi indicatori della sicurezza percepita sono i giornalisti perché hanno una prospettiva diversa e vedono una parte della realtà che magari noi non riusciamo a cogliere”.
Assieme al colonnello Totaro, oggi si sono insediati altri due ufficiali. Si tratta del tenente colonnello Antonio Merola, che guiderà il Reparto operativo al posto del colonnello Massimiliano Galasso, andato a dirigere il Comando provinciale di Barletta, Andria e Trani, e il tenente colonnello Emanuele Spiller, nuovo capo ufficio del Comando provinciale di Reggio Calabria.
Merola ha insegnato Scienze investigative e Diritto di polizia alla Scuola ufficiali dei carabinieri. Prima ancora ha lavorato in Sicilia, al Reparto operativo e Nucleo investigativo di Trapani, alla Compagnia di Corleone e al Nucleo investigativo di Partinico.
L’ultimo incarico di Spiller, invece, è stato alla guida del Reparto operativo di Venezia dopo aver diretto tre Comandi di compagnia in Veneto e in Sardegna. Vent’anni fa, infine, Spiller ha lavorato in Calabria nel Nucleo operativo di Locri.(ANSA)

Notizie Oggi