22.3 C
Crotone
Maggio,25,2024

“Il Polo sanitario R. Dulbecco sarà fra i più grandi del Mezzogiorno”, lo ha affermato il Presidente del Consiglio Regionale Filippo Mancuso

“La severa lezione impartita al mondo dall’emergenza pandemica non deve essere liquidata con sufficienza. Anche se in questo frangente gli effetti del Covid sono meno invasivi del recente passato, non possiamo abbassare la guardia perché abbiamo imparato dalla scienza che questa pandemia non va mai presa sottogamba e, in ogni caso, dobbiamo essere pronti, proprio in forza della dura esperienza accumulata in questi ultimi anni, a fronteggiare nuovi pericoli”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, intervenendo al seminario ‘Vaccini e Varianti’ organizzato dal ‘Dottorato in Scienze della Vita’ dall’Umg di Catanzaro.
Mancuso ha poi voluto commentare la scelta di realizzare l’iniziativa dall’elevato spessore scientifico e accademico nella sede della Provincia di Catanzaro: “Apprezzo lo spirito che ha mosso in questa circostanza, così come in altre, il prof. Stefano Alcaro ad avvicinare anche fisicamente il mondo universitario al centro storico della città. Spesso si è dibattuto sulla distanza tra il tessuto sociale cittadino e l’Umg, per molti troppo confinata nel campus di Germaneto. Questo sforzo di connessione va perseguito con convinzione. A maggior ragione – ha aggiunto il Presidente del Consiglio – in questa fase storica in cui è vicinissima l’integrazione fra l’ospedale Pugliese-Ciaccio e il Mater Domini. Con la firma del protocollo d’intesa fra Regione e Umg, ultimo tassello della legge regionale istitutiva da me proposta e approvata in Consiglio, nascerà l’Azienda unica ‘R. Dulbecco’. Un polo sanitario d’eccellenza che coniugherà l’assistenza con la didattica, la formazione e la ricerca. Sarà il più grande della Calabria e fra i più grandi del Mezzogiorno con i suoi 855 posti letto e con un nuovo pronto soccorso”.

Notizie Oggi