20.1 C
Crotone
Giugno,16,2024

DUE URLA NEL FINALE. IL CROTONE PIEGA LA JUVE STABIA PER LA PRIMA VITTORIA CASALINGA STAGIONALE

Eh no! Un altro 0-0 in casa in tre partite proprio no. Forse la dea bendata ha raccolto il grido di sconforto dei tifosi e dalla panchina rossoblù quando al 46’ del secondo tempo il 15° calcio d’angolo della serie scaturisce in un batti e ribatti in area risolto da Mustacchio. Ma prima di questo gol (il primo di questa stagione allo Scida) solo e soltanto Crotone. Fin dalle prime batture in campo si vede solo una squadra. Maxi Lopez e Mustacchio sono in campo dall’inizio così come Messias che torna titolare dopo l’assenza di Cremona. Comincia Barberis che sfiora il palo e poi chiama alla parata Russo per ben due volte. L’area di rigore campana è assediata dalle maglie rossoblù che per imprecisione o per bravura del portiere non riescono a sbloccare il risultato. L’occasione migliore capita sui piedi di Maxi Lopez che si ritrova inaspettatamente sul piede un pallone mal respinto da Russo. Il tocco istintivo però fa terminare la palla fuori. Si va al riposo sul nulla di fatto ma con tante imprecazioni da parte dei rossoblù. La ripresa è in pratica un copia-incolla del primo tempo. Crotone a spingere, ad assediare la porta avversaria e con Russo a fare da mattatore. Poi Stroppa mette mano alla panchina. Dentro Crociata, Simy e Mazzotta e i risultati si vedono. Crociata è un peperino che nessuno riesce a fermare. Tira più volte in porta, colpisce una traversa e Russo compie un miracolo prima di lasciare il campo per crampi. Al suo posto Branduani che raccoglie in toto l’eredità del compagno e inizia a foderare parate a ripetizione. Una maledizione, avranno penato in molti ma quando l’arbitro ha assegnato 9 minuti di recupero la speranza si è riaccesa. E infatti un minuto dopo Mustacchio scaraventa in rete un pallone in mischia. La Juve Stabia, che non ha mai tirato in porta in tutta la gara, prova di acciuffare il pari ma si scopre e tre minuti dopo Mazzotta scappa dentro l’area e mette in mezzo dove Branduani ci arriva con un pizzico di ritardo ma lasciando il pallone proprio sui piedi di Benali che arrivando a rimorchio non ha difficoltà e sigillare la gara.
 
 
 
CROTONE 2 JUVE STABIA 0
PRIMO TEMPO: 0-0
MARCATORI: Mustacchio al 46’, Benali al 49’ s.t.
CROTONE (3-5-2) Cordaz 6, Golemic 6, Marrone 6, Gigliotti 6; Mustacchio 6,5, Benali 6,5, Barberis 6, Zanellato 5,5 (dal 13’ s.t. Crociata 7), Molina 5,5 (dal 34’ s.t. Mazzotta 6,5); Messias 6,5, Maxi Lopez 6,5 (dal 24’ s.t. Simy 6). PANCHINA: Figliuzzi, Festa, Nalini, Vido, Bellodi, Gomelt, Itrak, Mazzotta, Evan, Rutten, Panza. ALLENATORE: Stroppa 6,5
JUVE STABIA (4-3-3) Russo 7 (dal 19’ s.t. Branduani 6,5); Vitiello 5, Mezavilla 5,5, Troest 5,5, Germoni 5; Carlini 6,5 (dal 32’ s.t. Elia 6), Addae 5, Izco 5; Melara 6, Rossi 6 (dal 19’ s.t. Cisse 6), Forte 5.  PANCHINA Branduani, Esposito, Ricci, Izco, Calò, Di Gennaro, Rossi, Bifulco, Del Sole, Boateng.  ALLENATORE Caserta 5
ARBITRO Baroni di Firenze 6,5
ASSISTENTI Sechi 6,5 – Palermo 6,5
AMMONITI Rossi (J), Marrone (C), Gigliotti (C), Elia (J) per gioco scorretto, Branduani (J), Mustacchio (C) per comportamento non regolamentare.
NOTE paganti 1.618, incasso 10.995 euro; abbonati 4.299 quota 28.378 euro. Tiri in porta 9 (con una traversa)- 0. Tiri fuori 8-3. In fuorigioco 1-1. Angoli 15-0. Recuperi: p.t 0’, s.t. 9’

Notizie Oggi