24 C
Crotone
Settembre,26,2022

CROTONE DI MISURA SUL MONTEROSI. E ORA GUIDA DA SOLO LA CLASSIFICA

E quattro che si traduce in primato solitario. Il Crotone colleziona il quarto successo e allunga sul Catanzaro. Ora i rossoblù sono da soli in vetta alla classifica approfittando del pareggio del Catanzaro a Cerignola, un 2-2 che i giallorossi hanno acciuffato sui titoli di coda. E anche in questa gara come contro il Pescara la sofferenza ha voluto la sua parte perché per un’ora il Crotone ha comandato, ha segnato, giocato e sprecato ma poi nel finale il batticuore è venuto a tutti. Il Crotone però deve mettersi in testa una cosa: non è possibile sbagliare tutte quelle occasioni che la squadra costruisce e le partite devono essere chiuse il prima possibile. Per fortuna che Chiricò sa come fare e così come a Pescara il suo educatissimo sinistro al 41’ ha messo la gara in discesa ma per il resto troppi regali agli avversari che poi, come è logico, nel finale prendono coraggio e ti complicano il pomeriggio. Lo ha fatto anche il Monterosi che rispetto alla gara di mercoledì scorso ne ha cambiati tre e rinunciato a Costantino e Rossi. Il Crotone era senza Golemic per problemi fisici ma anche perché il capitano rossoblù è diventato papà per la seconda volta e in difesa ha esordito Bove. Che però dopo i primi 45’ è rimasto sotto la doccia per un problema fisico. Dopo la partenza sprint e almeno altre tre palle gol sbagliate, il Crotone ha rallentato permettendo al Monterosi di alzare il baricentro e dettare legge con un Carlini che gioca sempre la sua onesta partita. Ma di pericoli per Branduani zero o quasi. All’ora esatta di gioco il primo tiro ma poi nient’altro. Rimane il fatto che quando i rossoblù troveranno una squadra maggiormente spietata appare chiaro che un solo gol di vantaggio potrebbe non bastare. Intanto il Crotone si gode la vetta così come tutti i tifosi in festa alla fine con i calciatori a ballare e saltare sotto la curva.

CROTONE 1
MONTEROSI 0
MARCATORE Chiricò al 41’ p.t.

CROTONE (4-3-3) Branduani 6; Calapai 6, Bove 6 (dal 1’ s.t. Papini 6), Cuomo 6, Giron 6,5; Awua 6,5, Petriccione 6,5, Tribuzzi 6 (dal 24’ s.t. Vitale 6); Chiricò 7,5 (dal 33’ s.t. Pannitteri s.v), Gomez 6 (dal 33’ s.t. Tumminello s.v.), Kargbo 6 (dal 20’ s.t. Panico 6). (Dini, Lucanto, Golemic, Giannotti, Bernardotto, Mogos, Rojas, Crialese, Filosa). All. Lerda 6,5
MONTEROSI (4-3-1-2) Alia 6; Piroli 5,5 (dal 34’ s.t Tartaglia s.v.), Mbende 6, Borri 5,5, Cancellieri 5,5; Parlati 6, Lipani 5,5 (dal 34’ s.t. Gasperi s.v.), Verde 6 (dal 20’ s.t. Di Renzo 5,5); Carlini 6,5; Santarpia 6 (dal 41’ s.t. Tolomello d.v.), Di Francesco 6 (dal 20’ s.t Liga 5,5). (Moretti, Basile, Gasperi, Burgo, Giordani, D’Antonio, Cirone). All. Menichini 6
ARBITRO Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto 6
NOTE paganti 975; abbonati 3.345, incasso 19.079,91 euro. Ammoniti Verde (M), Cancellieri (M), Petriccione (C), Tartaglia (M), Pannitteri (C). Calci d’angolo 8-2

Notizie Oggi