17.9 C
Crotone
Aprile,17,2024

ANCHE GROSSO DICE NO AI ROSSOBLÙ. CONTINUA LA CACCIA ALL' ALLENATORE

Due colpi di scena in una settimana. Due ‘no grazie’ in sequenza che probabilmente adesso fanno crescere lo stato di nervosismo all’interno della società del Crotone. Dopo il rifiuto di Roberto De Zerbi, inseguito per lungo tempo a causa dell’impegno nei playoff, è arrivato anche quello di Fabio Grosso, il tecnico della Primavera della Juventus che in un primo momento aveva sposato ma non confermato l’idea calabrese. Uno dopo l’altro i due tecnici hanno girato le spalle al Crotone dopo contatti e colloqui. Quella di Fabio Grosso però appare molto più clamorosa rispetto a quella di De Zerbi più che altro per come la dirigenza aveva condotto la trattativa manifestando un’altissima percentuale di successo anche se non ha mai dato per sicurissimo l’esito dei colloqui. È arrivato però il dietrofront che azzera tutto e costringe Gianni Vrenna e il diesse Ursino a ricominciare tutto daccapo. sanninoE tornano in ballo i nomi che fino a qualche giorno addietro erano nell’agenda della società ma anche qualche new entry come per esempio quello di Giuseppe Sannino. L‘ex allenatore del Chievo e del Carpi era stato tirato in ballo poche ore prima del quasi accordo con Grosso ma poi, naturalmente, è passato in secondo piano. Il tecnico di Ottaviano ha dalla parte sua l’esperienza della massima categoria che sicuramente non ha Grosso e proprio per questo il profilo di Sannino potrebbe essere quello giusto. Tra i tanti nomi che stanno circolando intorno alla panchina del Crotone c’è anche quello di Roberto Stellone, al Frosinone nello scorso campionato in serie A. Ma il tecnico ha confermato di non aver ricevuto mai una chiamata del Crotone. Risalgono anche le quotazioni di Christian Brocchi, il tecnico che ha chiuso la stagione sulla panchina del Milan e che adesso vede sempre più difficile una sua conferma con i rossoneri. Brocchi e il Crotone si sono parlati e lo stesso Gianni Vrenna aveva manifestato una sorta di simpatia per l’ex centrocampista di Lazio e Milan. E a proposito di Lazio potrebbe aprirsi anche la pista Simone Inzaghi, il tecnico biancazzurro che si è ritrovato senza panchina e in attesa che Claudio Lotito gli trovi una sistemazione. Il presidente della Lazio vorrebbe girarlo alla Salernitana in serie B ma Inzaghi le speranze per una panchina di serie A non le ha perse.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi