A PESCARA PER LA PRIMA… CASALINGA. E IL CROTONE DONA L'INCASSO AI TERREMOTATI

Davide Nicola non avrà perso tempo per analizzare il primo passo falso in campionato ad opera di un Bologna che ha saputo sfruttare forse l’unico errore del secondo tempo. I motivi del k.o. ma soprattutto di un primo tempo inconsistente e senza coraggio probabilmente è da addebitare ad un naturale pedaggio che la squadra calabrese ha dovuto pagare con cambio di categoria. davide nicolaD’altronde, il precampionato del Crotone, a parte le amichevoli con Cagliari e Atletico Madrid e la gara di coppa contro il Verona, non ha permesso ai rossoblù di testare a fondo l’organico. Nella prima uscita in campionato avvio buono ma poi è stato un monologo bolognese per tutto il primo tempo. Nicola una squadra così molliccia non la gradisce di certo ed ecco che in difesa sono arrivati i rinforzi con l’ingaggio dal Genoa di Rosi che potrebbe addirittura esordire proprio contro la sua ex squadra. juric cronoE domenica, a Pescara in campo neutro, sarà proprio la squadra dell’ex Ivan Juric, reduce da un roboante 3-1 casalingo al Cagliari all’esordio al Ferraris, che dovrà tastare lo stato di salute del Crotone. C’è curiosità per capire se la grigia prestazione di Bologna è stata frutto dell’impatto con la nuova categoria oppure se questo Crotone ha bisogno ancora di innesti di qualità. In queste ultime ore il Crotone è in full immersion per quanto riguarda il mercato con Giuseppe Ursino e Gianni Vrenna che non si sono allontanati da Milano annunciando l’arrivo del difensore Noe Dussenne, difensore belga, classe ’92. Gianni Vrenna (patron)E la società del Crotone ha deciso di devolvere l’incasso netto della gara di domenica contro il Genoa come segno di solidarietà e vicinanza alle persone colpite dal terremoto del 24 agosto. “Siamo profondamente addolorati per questa ennesima tragedia, ma allo stesso tempo vogliamo fare qualcosa di concreto per aiutare queste popolazioni. – ha detto il presidente Vrenna – Tutti i crotonesi, i calabresi e gli abruzzesi che decideranno di venire a vedere la partita, contribuiranno ad aiutarci in questa nostra iniziativa di solidarietà”.


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *