12.8 C
Crotone
Aprile,18,2024

Scuola, in Calabria primo giorno per 254.495 studenti

È iniziato l’anno scolastico per gli studenti calabresi che sono in tutto 254.495.
Tra le cinque province della regione quella con la popolazione studentesca più numerosa è Cosenza dove hanno varcato la soglia degli istituti in 88.959; seguono Reggio Calabria con 73.298 ragazzi iscritti e Catanzaro con 46.504.
Chiudono Crotone e Vibo rispettivamente con 24.490 e 21.244 alunni.
La vicepresidente della Giunta regionale con delega all’Istruzione Giusi Princi ha inviato il suo augurio agli studenti:
“Miei cari ragazzi, oggi è un giorno speciale, un giorno che apre le porte a nuove opportunità, conoscenze e esperienze che vi accompagneranno per il resto della vostra vita. In questo sempre significativo giorno, desidero rivolgervi un caloroso augurio di buon inizio. Quante volte, in qualità di dirigente scolastico, ho vissuto il ‘primo giorno di scuola’… Mi sembra di vedervi ancora entrare a gruppetti nelle aule, un po’ assonnati, un po’ emozionati, curiosi di conoscere o rivedere i vostri compagni e i docenti che vi accompagneranno giorno per giorno in questa importante avventura formativa. Ma oggi voglio condividere con voi un augurio speciale che va oltre il semplice inizio di anno scolastico. Purtroppo, nelle ultime settimane, abbiamo assistito a una recrudescenza di episodi di violenza maturati proprio in ambito giovanile, espressione di un disagio profondo e conseguenza della sempre maggiore distanza che vivono i giovani tra mondo virtuale e mondo reale. Cari ragazzi, è fondamentale che impariate a vivere le vostre relazioni in modo autentico, a riconoscere e gestire le emozioni, ad utilizzare l’intelligenza emotiva, perché la capacità di comprendere e comunicare i vostri sentimenti sarà una risorsa inestimabile per il vostro futuro. Anche ai vostri dirigenti e docenti, voglio rivolgere un appello: lavoriamo insieme sul disagio emotivo e psicologico dei giovani. Creiamo un clima di confronto aperto e sicuro in cui i ragazzi possano esprimere i loro pensieri e le loro preoccupazioni. Accompagniamoli nella riflessione, aiutandoli a sviluppare una consapevolezza diversa del mondo che li circonda. La prevenzione è la chiave per evitare il disagio, ed è nostro dovere come educatori preparare i giovani a navigare le sfide della vita. Vi esorto, ragazzi, a sfruttare al massimo questa straordinaria opportunità di apprendimento, a partire dal primo giorno. Ogni lezione, ogni discussione in classe e ogni progetto scolastico rappresentano un’opportunità per crescere e migliorare. Siate curiosi, fate domande e cercate sempre di andare oltre i confini del vostro comfort intellettuale. I vostri insegnanti, i genitori e tutto il personale scolastico sono certa che vi sosterranno in questo determinante viaggio nella conoscenza . Iniziate questo nuovo anno con entusiasmo e determinazione. Ricordate che il futuro è nelle vostre mani, agli educatori e alle istituzioni la responsabilità di accompagnarvi lungo il cammino. Il mio personale oltre che istituzionale impegno, sarà quello di sostenere le scuole calabresi nel garantire questo vostro importante percorso di crescita affettiva e culturale attraverso iniziative concrete volte a qualificare sempre di più la didattica migliorando i contesti di apprendimento. Auguro a ciascuno di voi un anno scolastico ricco di successi, soddisfazioni e crescita personale. Siate audaci nel perseguire i vostri sogni e le vostre ambizioni, poiché la Calabria ha bisogno di giovani come voi, pieni di passione e pronti a fare la differenza”.

Notizie Oggi