17.3 C
Crotone
Aprile,17,2024

100 visitatori invadono l’Arberia crotonese: un viaggio alla ricerca della lingua e della cultura Arbëreshe

In una suggestiva avventura alla scoperta delle tradizioni e della cultura Arbëreshe, un entusiastico e folto gruppo di visitatori provenienti dalla Calabria è stato accolto calorosamente a Pallagorio dal team di Instaruga e Fili Meridiani, e a San Nicola dell’Alto dalla cooperativa Natë e Ditë. Questo straordinario viaggio è stato organizzato da Kreando Viaggi.
Gli ospiti hanno avuto l’opportunità unica di esplorare da vicino i luoghi, i riti, le storie e i sapori unici dell’Arberia che rientrano nel circuito turistico di Instaruga Calabria. Una serie di esperienze tra cultura, natura e trekking nelle aree interne del crotonese, tra quelle meno conosciute, tra cui l’Arberia crotonese.
Sono rimasti piacevolmente sorpresi dalla cura del MUZÈ SPAZIO ARBERIA e dal documentario dedicato al costume tradizionale delle donne arbëreshe, la Coha.
Affascinante il rituale di Pietro, l’ultimo dei campanari che ogni giorno fa risuonare alle ore 12.00 le campane arbëreshe di Pallagorio.
I visitatori hanno potuto deliziarsi con il menu arbëresh nel centro storico di San Nicola dell’Alto e scoprire la magia del tradizionale ballo tondo, noto come “vagha.”
Inoltre, durante questa emozionante esperienza, è stato presentato un paniere di prodotti d’Arberia grazie alla collaborazione con alcune aziende locali che realizzano produzioni di nicchia, di alta qualità, tra cui Tenuta Renda, Azienda Agricola Astorino, San Cristoforo – carni genuine, Olio Iocca, e Profumo di pane di Giovanna Ruggiero.
L’entusiasmo di questa avventura è stato ulteriormente accentuato dall’accoglienza calorosa presso Indipendent Restaurant Bar, dove è stata servita una colazione comunitaria che ha rafforzato i legami tra i partecipanti.
L’Arberia crotonese ha aperto le porte ai visitatori con il cuore aperto, e il viaggio si è concluso con la promessa di un ritorno e si propone sempre di più tra le nuove e interessanti proposte per il turismo lento ed esperienziale in Calabria.

Notizie Oggi