5 C
Crotone
Novembre,30,2021

RIFIUTI, È DI NUOVO ALLARME RACCOLTA A REGGIO CALABRIA

E’ di nuovo allarme rifiuti a Reggio Calabria. Dopo la sospensione del bando da parte del TAR la situazione della raccolta dei rifiuti solidi urbani diventa nuovamente difficile in riva allo stretto. Il Tavolo operativo si è riunito in Prefettura per fare il punto della situazione. La sospensiva pronunciata dal Tar del bando di assegnazione del servizio resterà efficace almeno fino all’udienza del prossimo 15 dicembre. Sospensiva che ha determinato uno scenario di grave criticità per il servizio di igiene urbana della città, prefigurando il rischio che il servizio stesso resti senza una società di gestione – riferisce una nota del Comune di Reggio Calabria. Nel corso dell’incontro, presieduto dal prefetto Massimo Mariani e a cui hanno preso parte il sindaco Giuseppe Falcomatà, la presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale, Natina Pratticò, ed il Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, essendo l’Azienda Avr in regime di controllo giudiziario, è stato illustrato lo stato generale della vicenda, con riferimento in particolare alla procedura inerente il cambio di società che dovrà occuparsi della gestione dei rifiuti. Le parti hanno anche condiviso le iniziative da adottare per fronteggiare nel migliore dei modi la situazione. Si aspetta naturalmente anche il pronunciamento del Consiglio di Stato. Falcomatà infatti ha presentato ricorso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi