7.2 C
Crotone
Dicembre,1,2021

ISOLA CAPO RIZZUTO, RIZZO RICHIAMA I CONSIGLIERI AL SENSO CIVICO E DI RESPONSABILITÀ

“E’ da giorni che l’Amministrazione ed il Consiglio Comunale della nostra comunità, vivono delle tensioni che, nelle dinamiche politiche, ci stanno tutte così come ci stanno gli avvicendamenti in una Giunta Comunale che non rappresentano la bocciatura dell’operato dei colleghi sostituiti ma, spesso, coincidono con la necessità del rilancio amministrativo”. È quanto scrive in una nota il presidente del consiglio comunale di Isola Capo Rizzuto Luigi Rizzo intervenendo sulla situazione politica. “Ho già avuto modo di ringraziare privatamente e pubblicamente gli ex assessori per il lavoro svolto in una Amministrazione che è nata dopo il Commissariamento Prefettizio. Ed è da questo ultimo aspetto che provo a partire. Trovo strano, infatti, che in questi giorni a Isola Capo Rizzuto ed anche ricorrendo alla stampa, si parla di tutto: trame, ambizioni e giustizieri. Nessuno parla del quadro di realtà e del coraggio del fare. Il Comune di Isola Capo Rizzuto, come gli altri comuni ora devono cimentarsi con la presentazione di una progettualità in linea coi fondi europei. E’ chiaro che qualcuno – spiega il presidente dell’assise comunale – sta tramando alle spalle con la speranza di far arrivare nel nostro comune l’ennesimo Commissario prefettizio, ma ciò non avverrà perché la maggioranza è solida. Oggi non possiamo permetterci di perdere e comunque venir meno la piena operatività degli Organi istituzionali, siamo nel bel mezzo di un procedimento straordinario di finanziamenti e Isola non può permettersi di non avere la piena operatività degli Organi ed il collegamento con la provincia e con la Regione. Proprio per questo stiamo puntando anche ad avere un nostro rappresentante in seno al Consiglio provinciale, capace di rappresentare al meglio le istanze che dal nostro comune arrivano”. Rizzo ripercorre le “attività programmate da questa Amministrazione ed alcune già avviate ed ultimate. Serve coerenza e responsabilità per realizzare opere ed interventi che hanno come unico obiettivo il miglioramento della vivibilità del nostro comune. Non esiste settore che non sia stato interessato. Dalla viabilità alla edilizia scolastica passando dalla riqualificazione di alcune aree ed anche all’efficientamento energetico. Interventi importanti con grosse cifre da spendere per muovere le economie di questo nostro territorio”. Rizzo rivolge, infine un “richiamo pubblico a tutti consiglieri liberi da condizionamenti di parte, richiamandoli al senso civico e di responsabilità per portare alla conclusione naturale questa consiliatura e lasciare lavorare la Giunta attiva ed il Consiglio Comunale affinché si possano portare a termine tutte le attività programmate. Sperare in una anticipazione delle elezioni, dopo aver avuto un Commissario Prefettizio, rasenta la follia politica che, in questa circostanza è ancora più aggravata dalla violenza del linguaggio usato, dalle congiure attuate dai soliti forcaioli della politica. In gioco è il principio della democrazia del confronto e non del condizionamento violento delle coscienze. In gioco è la continuità del processo di sviluppo e di sicurezza sociale intrapreso in questi anni, in cui tante donne e uomini di buona volontà si sono spesi. In gioco c’è – conclude – Isola Capo Rizzuto”.

Notizie Oggi