11 C
Crotone
Aprile,17,2021

DE MAGISTRIS: SANITÀ CALABRESE? SISTEMA ZOPPO, BASTA IGNORARE

“La chiusura indegna di alcuni reparti dell’ospedale di Locri, e la sospensione improvvisa della somministrazione dei vaccini anti covid nel poliambulatorio di Taurianova, sono solo gli ultimi di una lunga lista di eventi che coinvolgono la sanità calabrese e che purtroppo la rendono negativamente nota alla cronaca”. Lo ha dichiarato il candidato governatore della Calabria Luigi De Magistris. “La pandemia ha portato alla luce in modo evidente tutte le carenze, le anomalie ed inefficienze ataviche di un sistema sanitario regionale zoppo. Ora tutti hanno capito che non è più possibile girarsi dall’altra parte, bisogna agire affinché il servizio sanitario sia di qualità e garantito a tutti, senza distinzione alcuna, né territoriale e né di classe sociale. Per questo non possiamo e non dobbiamo accettare che la gestione di tutto questo, soprattutto durante una pandemia mondiale, rimanga nuovamente nelle mani di chi ha distrutto la sanità calabrese. Il covid ci ha insegnato soprattutto una cosa: l’uguaglianza nella difficoltà e nella sofferenza. Non dimentichiamolo mai. Le vite valgono più di un voto. Insieme ce la faremo”, ha concluso l’ex pm e attuale sindaco di Napoli.

Notizie Oggi