33 C
Crotone
Settembre,17,2021

COVID, IL SINDACO DI COLOSIMI RIPRISTINA IL COPRIFUOCO ALLE 23

Aumentano i contagi a Colosimi e il sindaco, Giovanni Lucia, con un’ordinanza in vigore da oggi, ripristina il coprifuoco alle 23, il divieto di assembramento anche all’aperto, con obbligo di mascherina, e quello di servire ai tavoli dei locali dopo le 20, con asporto fino alle 22. “Ho dovuto prendere questo provvedimento – ha detto il sindaco Lucia – perché era necessario e doveroso per tutelare la mia comunità”. Nel centro del Cosentino, al momento, sono 7 i casi di covid-19 accertati, alcuni dei quali riguardano minorenni, e 53 le persone in quarantena fiduciaria. Parte delle persone che ha contratto il virus mostra lievi sintomi e ha avuto almeno una dose di vaccino. “Lunedì mattina – ha aggiunto il sindaco Lucia – l’unità mobile dell’Usca provvederà ad un tracciamento di massa per l’intera popolazione. Inoltre, chi entra a Colosimi deve necessariamente avere il Green pass o la prima dose di vaccino o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. Altrimenti deve rispettare l’isolamento per cinque giorni”. Intanto a Terranova da Sibari in zona rossa dal 14 luglio scorso il vax-day organizzato dall’Asp di Cosenza e dal Comune ha raggiunto numeri molto elevati. Seicento richieste in poco più di tre ore sono giunte ai due team mobili dell’Esercito italiano e dell’Usca di Cosenza. Probabilmente a far impennare le prenotazioni tra cittadini dai 12 ai 60 anni, la rapida diffusione del virus che nell’ultima settimana, ha fatto registrare oltre 100 contagi comportando anche il prolungamento della zona rossa sino al 28 luglio. Considerata l’alta adesione, le giornate vaccinali proseguiranno fino a domani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi