26.2 C
Crotone
Agosto,8,2022

COPPA ITALIA, LA REGGINA SPAVENTA LA SAMP. AUDERO SALVA I BLUCERCHIATI

Alla fine passa la Sampdoria di Marco Giampaolo, ma non dopo aver sudato le proverbiali sette camicie contro la Reggina in un’afosa serata d’estate in Liguria. I blucerchiati avevano immaginato la pratica amranto sicuramente più semplice, ma si sa il calcio d’estate è strano e la differenza di categoria non sempre si vede. Gli uomini di Pippo Inzaghi giocano un’ottima prova e stanno in gara fino all’89’ quando Audero ipnotizza Cicerelli dagli undici metri e manda i suoi ai sedicesimi di finale del trofeo tricolore. Padroni di casa con un 4-1-4-1 con Caputo terminale offensivo, mentre Quagliarella parte dalla panchina. A centrocampo Candreva, Rincon, Sabiri e Leris. Inzaghi schiera i suoi con il 4-3-3 con il francese Menez vertice d’attacco. Calabresi pericolosi al 9′ con Liotti. I padroni di casa ci provano al 32′ con Caputo, ma Ravaglia è attento. Estremo amarnto che chiude la porta nel recupero della prima frazione pure sul calcio di punizione di Sabiri (49′). Reggina che parte forte anche dopo l’intervallo con Gagliolo (47′) e Ricci (50′) che mettono i brividi al Ferraris. Samp che risponde con Augello (54′) ma la sfera termina alta e Caputo (58′) con il suo tiro ribattuto dalla difesa amaranto. Dopo l’ora di gioco via al valzer di cambi, con Giampaolo che al 63′ tenta la carta Quagliarella. Qualche minuto più tardi arriva l’episodio che decide la sfida. De Luca atterra Gagliolo in area calabrese, per l’arbitro Maria Sole Ferrieri Caputi è rigore che viene trasformato da Sabiri (67′). La Reggina non ci sta e cerca di rientrare nel match. Crisetig di testa (80′) trova la parità ma la rete viene annullata dopo un lungo consulto Var tra le proteste amaranto. Ancora proteste e nuovo intervento del Var per il contatto in area di Augello su Pierozzi (85’). Lungo consulto e penalty per i calabresi: Audero intuisce l’angolo e para su Cicerelli (89’). Al Ferraris dopo 9′ di recupero finisce con il successo della Samp, che aspetta la vincente di Venezia-Ascoli. Per la Reggina di Inzaghi una buona prova e tante sensazioni positive in vista del campionato.

Notizie Oggi