15 C
Crotone
Dicembre,8,2022

Chiricò trascina il Crotone alla vittoria. Doppietta e assist alla Viterbese

Il Crotone ritrova la gioia della vittoria lontano da casa. Al Rocchi di Viterbo i rossoblù non mollano la caccia alla capolista e si portano a casa una meritatissima vittoria. Protagonista assoluto della partita Cosimo Chiricò. Per lui una doppietta (la prima in questa stagione) e un assist, quello che ha permesso a Pannitteri dopo pochi minuti del primo tempo di sbloccare la gara. Un buon Crotone, vittoria che non fa una grinza anche se qualche smagliatura la squadra di Lerda la propone sempre e non riesce a giocare la gara perfetta. D’altronde se così fosse la classifica sarebbe un’altra ma un paio di considerazioni sul gol del pareggio vanno fatte. Partenza ok, si diceva. Crotone in campo con Awua che forse non gioca la sua migliore partite (forse risente ancora dei problemi alle caviglie) ma con un Petriccione e Vitale dinamici al cospetto di un centrocampo numericamente più presente in mezzo al campo. Alla fine anche in questa partita la medianao rossoblù ha dovuto faticare perchè dalle fasce arretrate e dagli esterni alti non sono arrivati molti aiuti, questo solo per la fase finale del primo tempo. Dopo il cross al bacio di Chiricò e la zampata vincente di Pannitteri inutilmente contrastato da Cristian Riggio (uno dei due crotonesi in campo con la maglia gialloblù, l’altro era Francesco Rodio) l’uscita anzitempo di Mogos avrebbe potuto creare qualche fastidio alla difesa calabrese sulla destra. È stata la fascia sinistra che invece ha dato maggiori grattacapi specie in occasione del gol dell’1-1. Giron e Bove si fanno trovare fuori zona, Volpicelli scappa a tutti e dal fondo la mette in mezzo per Marotta che a 36 anni non ha dimenticato come si fa gol. Tre passaggi in verticale e la Viterbese la pareggia. Nel secondo tempo si sono viste le cose migliori specie da parte calabrese. Intanto il fantastico gol di Chiricò. Che in pratica un minuto dopo l’inizio fa quello che sa fare meglio, che tutti i difensori sanno perchè lo conoscono ma che in pochi riescono fermarlo. Palla sul vertice dell’area di rigore, traslazione da destra verso sinistra, palla sul mancino, una-due finte e tiro a giro sotto l’incrocio. Non verso l’incrocio ma sotto l’incrocio! Fumagalli, portiere della Viterbese, non può fare altro che ammirare la traiettoria della sfera e andarla recuperare dentro la rete. La partita prende una piega decisa, tutta a favore del Crotone che non rischia più niente se non per un tiro di Polidori che Dini rimedia. Altri guai non se ne vedono. Ne vede invece il portiere ciociaro quando Gomez di mezza rovesciata  lo impegna ma nulla può quando Chiricò decide di chiudere i conti a tre minuti dalla fine. Controlla un passaggio nel cuore dell’area di Gomez, si aggiusta il tiro e di destro sigilla la partita con la ceralacca. Gioco, set e partita si dirà nel tennis perchè in pratica è quello che succede e il Crotone non soffre e si porta a casa una vittoria limpida e meritata.

VITERBESE 1
CROTONE 3
MARCATORI Pannitteri (C) al 6, Marotta (V) al 35′ p.t.,Chiricò (C) al 1′ e 43′ s.t.
VITERBESE (3-4-1-2)Fumagalli 6; Riggio 5, Ricci 5, Monteagudo 5; Nesta 5,5 (dal 25’ s.t. Rodio 5), Andreis 5,5, Megelaitis 5,5, Giglio 5 (dal 31’ s.t. Simonelli 5), Spolverini 5 (dal 14’ s.t. Pavlev 5); Volpicelli 6 (dal 25’ s.t. D’Uffizi 5), Marotta 6,5 ( dal 25’ s.t. Polidori 6). (Bisogno, Di Cairano, Marenco, Manarelli, Vespa, Semenzato, Mbaye, Aromatario, Cats) All. Pesoli 5,5
CROTONE (4-3-3) Dini 6; Mogos 6 (dal 26’ p.t. Calapai 6,5), Golemic 6, Bove 6 (dal 24’ s.t. Papini 6), Giron 5,5 (dal 36’ s.t. Crialese s.v.); Awua 5,5, Petriccione 6,5, Vitale 6 (dal 36’ s.t. Giannotti s.v.); Chiricò 8, Gomez 6,5, Pannitteri 7 (dal 24’ s.t. Panico 6,5). (Branduani, Gattuso, Cantisani, Giancotti, Rojas, Tumminello, Filosa, Bernardotto) All. Nardecchia 6,5 (Lerda squalificato)
ARBITRO Emmanuele di Pisa 6
AMMONITI Volpicelli (V), Andreis (V), Monteagudo (V), Bove (C), Calapai (C), Riggio (V), Pavlev (V), Chiricò (C)

Notizie Oggi