17 C
Crotone
Ottobre,17,2021

CENTRO STUDI GIOACHIMITI, POTESTÀ NUOVO DIRETTORE DEL COMITATO SCIENTIFICO

Il prof. Gian Luca Potestà è il nuovo direttore del Comitato Scientifico del Centro Internazionale di Studi Gioachimiti. Ad eleggerlo l’Assemblea dei Soci presieduta dal presidente prof. Giuseppe Riccardo Succurro. Professore ordinario di Storia del cristianesimo all’Università Cattolica di Milano e membro della Commissione internazionale per l’edizione critica delle opere di Gioacchino da Fiore, Potestà ha pubblicato molte delle opere dell’abate florense e saggi sul suo pensiero. Subentra al prof Cosimo Damiano Fonseca che è stato nominato direttore del Comitato d’Onore del Centro Studi. Fonseca ha diretto il Comitato Scientifico per oltre trent’anni ed è stato l’artefice delle celebrazioni dell’8° Centenario della morte di Gioacchino da Fiore. Il presidente Succurro ha espresso “soddisfazione per queste nomine che rappresentano una sorta di ‘memoria del futuro’: la riconoscenza per il lavoro svolto ed i nuovi obiettivi da raggiungere”. “Assumere la direzione del Centro è un impegno notevole, innanzi tutto pensando – ha spiegato Potestà –  ai due storici illustri che mi hanno preceduto in questo ruolo. Collaboro con il Centro da oltre trent’anni. Ma non finisco di ammirare l’efficacia e la produttività del modello di impresa culturale creato qui quasi mezzo secolo fa per iniziativa di un gruppo di giovani sangiovannesi entusiasti raccolti attorno a Salvatore Oliverio. Esso era e resta imperniato sull’idea di una collaborazione tra forze locali e studiosi internazionalmente reputati. Modello fruttuoso che ha dato vita e forma a decine di iniziative editoriali congressuali e seminariali, sul piano scientifico e dell’alta divulgazione. Basti pensare ai dieci congressi internazionali tenutisi a cadenza quinquennale, i cui atti stati sempre regolarmente pubblicati; e all’edizione critica degli Opera omnia, giunta ormai in dirittura d’arrivo. Puntiamo ora a un rinnovamento di idee, di progetti, di collaboratori! Noi che crediamo alla centralità di Gioacchino per le visioni della storia d’Occidente siamo chiamati – ha concluso il nuovo direttore del Comitato Scientifico – proprio da lui a diventare, da vecchi che (quasi) siamo, nuovamente giovani!”. Sentimenti di gratitudine espressi anche dal prof. Fonseca. “Desidero esprimere sentimenti di profonda gratitudine a coloro che, pur in tempi di travagli economici specialmente per le sorti della ricerca scientifica, si adoperano per assicurare l’intensa attività del Centro. Prima di tutto alla generosa e fattiva disponibilità del nostro presidente, il prof Riccardo Succurro, che con mano ferma e contagioso entusiasmo coordina i lavori del Consiglio di Amministrazione del Centro, i rapporti con gli Enti territoriali e locali, la divulgazione dei risultati ottenuti in ambito scientifico ad un’ampia cerchia di non addetti ai lavori. A lui si deve questa ‘educazione gioachimita’ indirizzata verso le diversificate espressioni della società civile: impresa oggi quant’altro mai necessaria, tenuto conto della confusione massmediale e della non sempre corretta comunicazione dei messaggi culturali. Assumo la direzione del Comitato d’onore del Centro nel solco di una tradizione – ha concluso Fonseca – che ha registrato l’impegno straordinario del prof. Salvatore Oliverio e del compianto prof. Raoul Manselli, rispettivamente primo presidente e primo direttore del Centro Internazionale di Studi Gioachimiti.]]>

Notizie Oggi