23.3 C
Crotone
Giugno,17,2021

CALABRIA ULTIMA PER OFFERTA SANITARIA

Nel 2020 la Calabria si è classificata ultima tra le regioni italiane per efficacia e capacità di risposta del sistema di welfare. Il dato emerge dalle classifiche del “Welfare Italia Index” realizzato in collaborazione con il Gruppo Ambrosetti. Dal calcolo dei parametri siamo ultimi per spesa in interventi e servizi sociali pro capite (22 euro rispetto alla media italiana di 125 euro). Basso anche il contributo medio alle forme di previdenza complementare: 1.750 euro contro un valore nazionale di 2.350 euro, al 18/mo posto in Italia. Inoltre, è al penultimo posto per spesa sanitaria pubblica pro capite (1.820 euro contro i 1.979 euro di media italiana) e per spesa sanitaria privata pro capite (312 euro a fronte della media italiana di 557 euro). La Calabria è 3° per spesa in reddito di cittadinanza sulla popolazione regionale (24,4 euro pro-capite contro un valore nazionale di 8,5 euro). Dal punto di vista degli indicatori strutturali, l’Indice Meridiano Sanità colloca la regione al 20/mo posto per stato di salute della popolazione ed al 17/mo per efficacia, efficienza e appropriatezza dell’offerta sanitaria. Risultiamo la regione con il più alto tasso di disoccupazione in assoluto tra la popolazione con più di 15 anni (21% a fronte del tasso nazionale dell’8,6%) e siamo 19/mi per giovani Neet, che non studiano né lavorano. In più abbiamo il 69% dei cittadini inattivi sulla popolazione in età lavorativa contro un valore nazionale del 41%. I numeri non mentono mai.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi