33 C
Crotone
Settembre,17,2021

BENALI RISPONDE A GALABINOV. TRA CROTONE E REGGINA È SOLO UN PAREGGIO

Un gol a testa, un punto per uno. Il derby della Magna Graecia e dell’allerta meteo non ha regalato molte emozioni. La Reggina, per esempio, ha segnato alla prima occasione e al primo tiro in porta. Il Crotone ha fatto decisamente meglio specie nel primo tempo ma la palla va messa in porta. Modesto ridisegna la difesa con Paz e Canestrelli in campo fin dall’inizio. In mediana Estevez e davanti spazio ancora a Benali, Kargbo e Mulattieri. Aglietti schiera un 4-4-2 canonico con due soli terminali di attacco come Montalto e Galabinov con Ricci e Bellomo sugli esterni preoccupati più a difendere che pungere. Micai ha dovuto alzare in angolo un paio di sventole dalla distanza e subito dopo una di queste (calciata da Estevez) nel settore dei tifosi ospiti per poco non si consuma una tragedia. Un supporter amaranto nello sporgersi precipita nel vuoto. Immediati i soccorsi, gioco fermo con lo sventurato immediatamente trasportato nel vicino ospedale. Passata la paura al 35’ Micai deve ricorrere a tutta la sua bravura per evitare la capitolazione dopo un colpo di testa di Mulattieri da distanza ravvicinata. Il Crotone comanda, punge ed è pericoloso. Ma il calcio è spietato. Al 44’ Molina commette fallo su Ricci alla trequarti. L’ex rossoblù calcia nel cuore dell’area dove Galabinov colpisce e spezza l’equilibrio tra i calciatori del Crotone esterrefatti. Dopo il riposo il Crotone torna a martellare la difesa ospite che se la cava egregiamente ma nulla può al 13’ quando Benali sulla respinta da calcio d’angolo, trova lo spiraglio per rimettere in equilibrio la gara. Aglietti prova a tagliare il ritmo agli avversari con i cambi. Anche Modesto mette mano alla panchina ma l’ingresso di Visentin è tutto da raccontare. Perché l’ex difensore della Virtus Verona rimane in campo solo 9 minuti dopo aver collezionato un giallo e commesso un paio di falli. Per evitare guai peggiori Modesto la ha richiamato in panchina. Poi però la gara si affloscia, la fatica si fa sentire e la gara si chiude sull’1-1 con un briciolo di rammarico per Modesto.

CROTONE 1

REGGINA 1

(primo tempo 0-1)

MARCATORI Galabinov (R) al 44’p.t.; Benali (C) al 13’ s.t.

CROTONE (3-4-2-1) Festa 6; Nedelcearu 5,5 (dal 32’ s.t. Visentin s.v., dal 41’ s.t Giannotti s.v.), Canestrelli 6, Paz 6; Mogos 5, Estevez 6, Vulic 5 (dal 42’ s.t. Donsah s.v.), Molina 5,5 (dal 23’ s.t. Sala 5,5); Kargbo 6, Benali 6,5 (dal 23’ s.t. Maric 5,5); Mulattieri 6

PANCHINA Contini, Saro, Mondonico, Oddei, Zanellato, Borello, Schirò

ALLENATORE Modesto 6

REGGINA (4-4-2) Micai 6; Lakicevic 6, Cionek 6,5, Stavropoulos 6, Di Chiara 5,5; Ricci 5 (dal 29’ Cortinovis s.v.), Hetemaj 5, Crisetig 6 (dal 29’ s.t. Bianchi s.v.), Bellomo 6 (dal 40’ s.t. Liotti s.v.); Galabinov 6 (dal 40’ s.t. Tumminello s.v.), Montalto 6 (dal 18’ s.t. Laribi 5)

PANCHINA Turati, Loiacono, Regini, Amione, Franco, Gavioli, Ejjaki

ALLENATORE Aglietti 6

ARBITRO Fabbri di Ravenna 6

ASSISTENTI Carbone 6 – Yoshikawa 6

ESPULSI nessuno AMMONITI Estevez 16’ p (C), Crisetig (R), Hetemaj (R), Visentin (C), Stavropoulos (R) per gioco scorretto, Di Chiara (R) per comportamento non regolamentare. NOTE Spettatori 2.220 per un incasso di 24.502 euro. Tiri in porta 5-2. Tiri fuori 4-1 In fuorigioco 1-1. Angoli 9-1. Recuperi 4’ p.t., 4’ s.t.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi