24.1 C
Crotone
Maggio,18,2022

AMBIENTE, I CARABINIERI DEL REPARTO BIODIVERSITÀ ALL'I.C. FRATELLI BANDIERA DI SAN GIOVANNI IN FIORE

Si è concluso ieri il Progetto “Rispettiamo le regole stabilite dalla natura” all’Istituto Comprensivo “Fratelli Bandiera” di San Giovanni in Fiore con un ospite d’eccezione: il tenente colonnello Gaetano Gorpia dell’Ufficio Biodiversità di Cosenza, che ha inteso condividere le azioni messe in atto dalla scuola in tema di educazione ambientale e legalità. Il progetto tende ad avvicinare gli studenti ai temi della biodiversità attraverso un percorso empatico che aiuti a visualizzare con maggiore concretezza gli effetti dei comportamenti umani sugli habitat naturali. L’incontro con i saluti di benvenuto della dirigente scolastica Rosa Audia, che ha promosso l’iniziativa formativa dando modo agli alunni di comprendere il valore della sostenibilità ambientale e della tutela del nostro patrimonio naturale. L’educazione ambientale è uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini, ma soprattutto le nuove generazioni ad una maggiore responsabilità ed attenzione alle tematiche relative alla salvaguardia del territorio e alla legalità. L’incontro che si è tenuto nei due plessi dell’Istituto, “San Francesco” e “Via Rovello” ha affrontato i temi della legalità, biodiversità ed educazione ambientale, dal punto di vista dei bambini, dando loro la parola. Un progetto che ha visto la presenza dell’amministrazione comunale cittadina, attraverso l’assessorato all’Ambiente, guidato da Giovanni Gentile. L’obiettivo dell’attività è quello, ha sottolineato la referente del progetto la docente Tullia Lio, di sensibilizzare le nuove generazioni. “Aiutarle a sentirsi responsabili del proprio futuro e più rispettosi verso l’ambiente, ma è anche quello di avvicinarli – ha spiegato la Lio – a quello che è il ruolo dell’Arma dei Carabinieri, attiva da sempre nella difesa e tutela dell’ambiente e del paesaggio, con riguardo al controllo del territorio in tema di legalità e sicurezza”. Il tenente colonnello Gorpia ha evidenziato come tra i vari compiti svolti dai carabinieri, non meno importante è quello di continuare a sensibilizzare i “piccoli nuovi adulti” alle tematiche ambientali. Interagendo con i bambini per soddisfare le varie curiosità ha spiegato come “il rispetto dell’ambiente e la consapevolezza del suo valore deve rappresentare un caposaldo imprescindibile nella formazione di ciascuno”. Per l’occasione è stata allestita una mostra dei lavori realizzati da tutte le classi dell’Istituto Comprensivo “Fratelli Bandiera”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Notizie Oggi