28.4 C
Crotone
Luglio,19,2024

Uber con le sue berline nere e i suoi van è sbarcato in Calabria

Da oggi, nella regione, si potrà usufruire dei servizi di mobilità Uber Black e Uber Van negli aeroporti e nelle principali aree turistiche della regione.
L’attivazione del servizio è stata presentata a Catanzaro dal presidente della Regione Roberto Occhiuto e dal general manager di Uber Italia Lorenzo Pireddu.
Si parte con una prima flotta di veicoli tutti brandizzati e rigorosamente neri condotti da proprietari di autovetture e titolari di autorizzazioni Ncc (noleggio con conducente) calabresi, che sarà incrementata con nuovi mezzi e nuovi autisti nei prossimi mesi.
“Oggi è un giorno molto importante – ha detto Occhiuto – per la Calabria. Da parecchi mesi lavoravo per raggiungere questo obiettivo: lo sbarco di Uber nella regione, infatti, è un’ulteriore possibilità per attrarre turismo e per sviluppare il nostro territorio. L’avevamo promesso ed è stato molto complicato, ma ci siamo riusciti. Per farlo avevamo fatto una legge che è stata impugnata dal governo. Abbiamo resistito e vinto in Corte costituzionale. La Regione – ha aggiunto il governatore – sta investendo molto nel potenziamento del numero dei voli e dei passeggeri. C’era il problema di assicurare la mobilità di qualità, con Uber ci riusciremo per i turisti e per i calabresi. Siamo orgogliosi di avere dimostrato che la nostra può essere una regione moderna, innovativa e che fa anche apripista rispetto ad altre realtà dove la possibilità di sviluppare servizi del genere è ancora in itinere”.
“L’arrivo di Uber in Calabria – ha detto Pireddu – mostra nei fatti la nostra intenzione di investire in una regione con importanti prospettive di crescita soprattutto nel turismo e nelle nuove tecnologie. Contiamo di essere attivi in tutta la regione chiaramente con grande attenzione verso gli aeroporti e le aree turistiche. Il servizio con le nostre famose berline nere e con i van dello stesso colore, verrà operato con circa una cinquantina di operatori tutti del territorio che contiamo di fare crescere nei prossimi mesi. Questo per noi è solo l’inizio di un progetto che vogliamo costruire come nuovo sistema operativo di mobilità per la Calabria”.(ANSA)

Notizie Oggi