33.4 C
Crotone
Luglio,22,2024

Corruzione, appalti truccati e truffa: indagati imprenditori, medici e personale Asp di Catanzaro

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro, coordinati dalla Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare nei confronti di 15 persone. L’accusa è di corruzione, concussione, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, turbata libertà degli incanti, truffa aggravata ai danni dello Stato, falso ideologico.
Arresti domiciliari nei confronti di due imprenditori e di un dirigente medico dell’Azienda Dulbecco di Catanzaro.
Sospensione dai pubblici uffici nei confronti di tredici dipendenti pubblici dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, della azienda ospedaliera Dulbecco, delle Aziende Sanitarie Provinciali di Crotone e Cosenza e del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.
Le indagini hanno riguardato 9 appalti pubblici del valore complessivo di oltre 33 milioni di euro, banditi dalla Stazione Unica Appaltante della Regione Calabria e dall’azienda ospedaliero-universitaria di Catanzaro.
Sono stati ipotizzati illeciti legami tra i dipendenti pubblici preposti alla gestione delle gare e i rappresentanti delle società che forniscono materiali e servizi sanitari.
I bandi e i capitolati sarebbero stati redatti in modo da orientare l’aggiudicazione a soggetti predeterminati, in violazione della concorrenza e a discapito dell’economicità e della trasparenza dell’azione amministrativa.

Notizie Oggi